DETAILS#

È un progetto per esercitare il quotidiano stupore

DETAILS#

Crea aperture tra i vari linguaggi artistici

DETAILS#

Crea legami fisici e virtuali tra le persone

Un approccio attuale e necessarioper riportare l’autenticità nel processo creativo e aprire nuove possibilità a un’estetica della relazione e dell’esperienza.

Perché solo creando immaginari si crea

GUARDA IL VIDEO TEASER

Di seguito i punti chiave che definiscono il percorso creativo.

Osservazione

Esplorare la città con occhi nuovi alla ricerca di muri scrostati, crepe o dettagli che colpiscano la nostra attenzione.

IDEAZIONE

Farsi ispirare da ciò che la forma evoca e prendere spunto dalla storia, dalle tradizioni e dalle caratteristiche uniche del luogo.

REALIZZAZIONE

Lavorare virtualmente – e non sul muro – sulle “forme” delle immagini selezionate per dare ognuno singolarmente la propria visione artistica.

CONDIVISIONE

Il percorso espositivo con i Qr code potrà rimanere a tempo indeterminato, o meno, e diventare così un potenziale nuovo percorso artistico.

Una visita guidata teatrale potrà accompagnare e rendere più stimolante e interattiva la narrazione.

Luigi Ciotta

… alcuni aforismi che amo e stimolano il mio lavoro …

"Le città sono un insieme di tante cose: di memoria, di desideri, di segni di un linguaggio. Le città sono luoghi di scambio: scambio di merci, di parole, di desideri, di ricordi."
Italo Calvino
"Le Città Invisibili"
"Le città sono un insieme di tante cose: di memoria, di desideri, di segni di un linguaggio. Le città sono luoghi di scambio: scambio di merci, di parole, di desideri, di ricordi."
Italo Calvino
Italo Calvino
"Le Città Invisibili"
«I muri sporchi, costellati di macchie o fatti di pietre multicolori, con l’idea di immaginare una scena qualsiasi », essendo entrambi i processi basati sull’osservazione che «nelle cose confuse la mente si risveglia a nuove invenzioni ».
Leonardo Da Vinci
«I muri sporchi, costellati di macchie o fatti di pietre multicolori, con l’idea di immaginare una scena qualsiasi», essendo entrambi i processi basati sull’osservazione che «nelle cose confuse la mente si risveglia a nuove invenzioni».
Leonardo Da Vinci
Leonardo Da Vinci
“L’essenziale è invisibile agli occhi ”
Saint-Exupery
Il Piccolo Principe
“L’essenziale è invisibile agli occhi”
Saint-Exupery
Saint-Exupery
Il Piccolo Principe
“...Un filo invisibile che allaccia un essere vivente ad un altro per un attimo e si disfa, poi torna a tendersi tra punti in movimento disegnando nuove rapide figure, cosicché a ogni secondo la città infelice contiene una città felice che nemmeno sa di esistere.”
Italo Calvino
"Le Città Invisibili"
“...Un filo invisibile che allaccia un essere vivente ad un altro per un attimo e si disfa, poi torna a tendersi tra punti in movimento disegnando nuove rapide figure, cosicché a ogni secondo la città infelice contiene una città felice che nemmeno sa di esistere.”
Italo Calvino
Italo Calvino
"Le Città Invisibili"
"Non smetteremo di esplorare e alla fine di tutto il nostro andare ritorneremo al punto di partenza E conosceremo quel luogo per la prima volta."
T.S. Eliot
Quattro Quartetti
"Non smetteremo di esplorare e alla fine di tutto il nostro andare  ritorneremo al punto di partenza E conosceremo quel luogo per la prima volta."
T.S. Eliot
T.S. Eliot
Quattro Quartetti

I muri delle città prendono vita!

Con l’utilizzo della motiographics e un’ attenta sonorizzazione, le opere realizzate in digitale prendono vita lungo un percorso interattivo e posso essere condivise con il mondo intero.

PROBLEMS WITH MOON LANDING

Opera realizzata prendendo ispirazione da una macchia su un marciapiede a Hajnówka, Polonia.

Il colore e la texture della macchia ci riporta ad un paesaggio lunare….ma si sa…nei viaggi interstellari non sempre le cose vanno per il verso giusto!!

SCRIVICI PER AVERE MAGGIORI INFORMAZIONI

info@details.zone